Frigoriferi intelligenti per medicinali

Blog

Frigoriferi Medicali in tempi di Covid

Con la realizzazione del vaccino anti-Covid prodotto dalla Pfizer il problema della conservazione dei medicinali ha conquistato le prime pagine dei giornali e catturato l’attenzione dell’opinione pubblica. Esso, infatti, doveva essere conservato a una temperatura compresa tra i -90 e i -60°C e questo rendeva complessa l’organizzazione per la sua somministrazione.

La conservazione di farmaci e vaccini

Il problema della conservazione dei medicinali e dei vaccini, come sa bene qualsiasi farmacista, non è in realtà cambiato a seguito del Covid. I farmaci, oggi come prima del 2019, devono essere conservati a una temperatura controllata tra i 2 e gli 8°C, con tutti i controlli previsti dalla legge. Per assicurare la corretta conservazione i frigoriferi devono essere dotati di meccanismi di allarme che si attivino in caso di guasto e/o variazioni anomale della temperatura (il mantenimento dell’intervallo indicato è indispensabile per mantenere l’efficacia e la sicurezza di farmaci e vaccini), interruzione della fornitura di corrente elettrica, apertura della porta. Il corretto funzionamento dei frigoriferi deve essere testimoniato con un registro giornaliero in cui il farmacista deve segnare almeno una temperatura al giorno del frigorifero per farmaci.

Come sono cambiate le cose con il Covid

Quello che è veramente cambiato con il Covid sono le limitazioni imposte dalla legge che si sono succedute per controllare la diffusione della malattia. Lockdown, quarantena, isolamento sono termini che sono entrati nel vocabolario quotidiano di ogni persona. In un quadro come questo si sono venute a verificare delle situazioni che hanno reso molto più difficile assicurare la corretta conservazione dei farmaci. Basti pensare al caso in cui il personale di una farmacia era tutto in isolamento o in quarantena a seguito della positività di uno di loro.

L’aiuto dei frigoriferi intelligenti

In casi simili un aiuto importante arriva dai frigoriferi intelligenti. Oggi con l’Internet of things è possibile effettuare il loro controllo anche da lontano, attraverso una semplice connessione internet. Proprio quello che offre la gamma di frigoriferi professionali per medicinali IoTty di Unifrigor MED, che tra l’altro in caso di un’anomalia allerta il cliente con una telefonata o un’email. Le stesse informazioni, tra l’altro, arrivano anche al centro di assistenza che può intervenire operando a distanza in qualsiasi momento.

Inoltre, il sistema di IoTty registra automaticamente le temperature ogni 30 minuti permettendo così di essere in regola con i controlli da effettuare pur risparmiando circa 100 ore di lavoro l’anno. E con questa gamma di frigoriferi non sarà neanche più necessaria la loro pulizia mensile.

Infine, con gli incentivi dedicati all’Industria 4.0, sino a fine 2022 è possibile acquistare i frigoriferi intelligenti recuperando in tre anni il 40% della spesa tramite le agevolazioni sulcredito d’imposta.

Per maggiori informazioni rivolgiti alla Unifrigor MED, impresa leader nel settore della produzione e della vendita di frigoriferi medicali, con sede a Occimiano (AL), strada provinciale 31 del Monferrato, n. 22, numero di telefono 0142/809256 oppure scrivi all’indirizzo mail info@unifrigormed.it.

Blog

Le altre notizie

Perché scegliere Unifrigor Med per il frigo della tua farmacia?

I frigoriferi medicali sono elementi indispensabili per garantire la conservazione dei farmaci. La correttezza della somministrazione…

Assistenza 24, un pacchetto aggiuntivo a servizio del cliente

L’assistenza post vendita è un tema assai caro al mondo del mercato, a prescindere dal prodotto…